.:: Filo ::.

Home > > MESTIERI E PROFESSIONI > Vetraio
Vetraio

Il vetro, un tempo affidato alle sapienti mani di esperti artigiani, viene ormai lavorato quasi integralmente a macchina: ad essere cercati non sono tanto qualificati manipolatori quanto operai duttili, capaci di integrarsi nelle routine produttive della tecnologia moderna e di reggerne i ritmi. Il moderno lavoro d'équipe, infatti, chiama a fare niente più che il controllo delle singole operazioni di lavorazione (stoccare, montare, arrotare etc.) che, grazie all'utilizzo di tavoli numerici e di rettilinee automatiche, hanno visto ridurre notevolmente i tempi di lavoro.
In Italia il settore del vetro ha subito negli ultimi decenni un rapido processo di industrializzazione, a discapito delle piccole "botteghe" artigianali che stanno scomparendo. Nella grande industria si lavora con macchine complesse che richiedono investimenti anche di mezzo miliardo. Ma la tecnologia non significa necessariamente perdita di posti di lavoro: non a caso, soprattutto nelle aziende più grandi, ad essere richiesti sono i periti, con il diploma ma anche un'ottima conoscenza dell'informatica.
In ogni caso la figura del vetraio singolo, ormai, è scomparsa e oggi una azienda, anche piccola, deve avere minimo tre persone per funzionare.

Professioni affini a quella del vetraio sono: addetto forni vetreria; addetto lavorazioni artigianali vetro e ceramica; addetto lavorazioni manuali vetro; cernitore di vetro e ceramica, formatista di vetro; installatore vetri; levigatore di vetro; manovale di vetreria; molatore vetro; operatore linee prodotti vetro; operatore macchine lavorazione vetro; selezionatore di vetrerie; tagliatore vetro.

Data: 02/09/2002
Fonte: Redazione

Torna su

PROFILO

I vetrai lavorano e posano diversi tipi di vetro di costruzione (isolante, profilato ecc.), effettuano installazioni (vetrine, porte scorrevoli, sportelli, porte a specchio). Preparano il materiale in officina e lo trasportano sul cantiere per i lavori di montaggio e collaborano con altri artigiani del settore della costruzione, soprattutto della falegnameria e della ferramenta.
I loro principali compiti sono:
- ricevere grandi lastre di vetro dalle fabbriche e appurare che non vi siano difetti di fabbricazione;
- rilevare le misure e confezionare il telaio;
- tagliare, seguendo uno schema o un piano, vetri di forma, grandezza e qualità diverse in funzione del loro uso (finestre, porte in vetro, vetrine di negozi, rivestimenti di facciate, vetri anti-proiettile, specchi ecc.);
- preparare il vetro secondo tecniche adeguate;
- montare i vetri sui telai in legno o in plastica delle finestre o su porte metalliche;
- fissare i vetri nelle battute con materiali diversi (mastici, siliconi, adesivi ecc.);
- eseguire e posare installazioni speciali in vetro (lastre scorrevoli, vetrine, vetri di sicurezza agli sportelli, pareti di ascensori ecc.);
- montare ferramenta e maniglie su porte vetrate;
- effettuare lavori con specchi (specchi decorativi, porte di armadi, superfici di tavoli ecc.);
- rimpiazzare vetri rotti o rifare vecchie masticature a domicilio del cliente o in officina.
Sono professioni affini al vetraio: il legatore di vetrate, lo specialista di costruzioni in vetro, il falegname.

Data: 02/09/2002
Fonte: Redazione

Torna su

REQUISITI

Per svolgere l'attività di vetraio occorrono: facilità in aritmetica, geometria e disegno, abilità e interesse per il lavoro manuale, attitudine al lavoro indipendente, affidabilità, capacità di lavorare in modo curato e preciso.

Data: 02/09/2002
Fonte: Redazione

Torna su

FORMAZIONE

Chi fosse interessato alla lavorazione artistica del vetro, può rivolgersi alla scuola del vetro Abate Zanetti di Murano. La scuola ha l'obiettivo di formare le future generazioni di maestri e artisti del vetro, di artigiani specializzati nelle varie tecniche decorative.
I corsi, di durata biennale, comprendono lezioni pratiche di lavorazione a caldo e soffiatura del vetro in fornace, lavorazione a lume, decorazione a smalto, incisione e molatura. Viene dato spazio anche a lezioni di disegno classico e di progettazione, oltre che all'informatica, alla tecnologia vetraria, alla storia dell'arte del vetro, all'inglese.
Per informazioni:
tel. 041 5275757
fax 041 5274639
e-mail: info@abatezanetti.it

Data: 02/09/2002
Fonte: Redazione

Torna su

PER SAPERNE DI PIU'

Il vetraio, rientrando nella categoria degli imprenditori autonomi, si può iscrivere alla Camera di commercio nella sezione artigiani e usufruire di tutte le agevolazione messe a disposizione da Cna e Confartigianato.
Per maggiori informazioni, è possibile recarsi presso il più vicino ufficio della Confartigianato oppure visitare i siti web:
http://www.confartigianato.it;
http://www.cna.it.

Data: 02/09/2002
Fonte: Redazione

Torna su

Data di pubblicazione: 23/10/2011 22:20
Data di aggiornamento: 09/02/2015 12:58