.:: Filo ::.

Home > > MESTIERI E PROFESSIONI > Esperto in acquacoltura

Newsletter "Numeri e storie"

Esperto in acquacoltura

L'esperto in acquacoltura si occupa della gestione tecnica degli allevamenti di pesci o molluschi in acque dolci, salate o lagunari.
Opera prevalentemente nelle aziende agricole che si occupano di acquicoltura, ma molto spesso la sua figura si identifica con il proprietario dell'allevamento, in particolare nelle piccole aziende.
In aziende medio grandi opera come dipendente e intrattiene rapporti con figure professionali interne ed esterne alla struttura.

Per maggiori informazioni visita anche il profilo Acquacolturista.

Data: 15/02/2010
Fonte: Isfol (elaborazione redazionale)

Torna su

PROFILO

Le attività principali dell'esperto in acquacoltura sono:

- consulenza in fase di progettazione degli impianti e in fase di innovazione degli stessi;
- individuazione delle tecnologie più idonee al tipo di allevamento;
- formazione degli allevatori sull'utilizzo delle tecnologie;
- risoluzione di problemi tecnici durante le fasi di messa a dimora, di allevamento e di ritiro degli animali;
- alimentazione, condizioni igieniche, allevamento degli animali.

Data: 15/02/2010
Fonte: Isfol (elaborazione redazionale)

Torna su

REQUISTI

L' esperto in acquacoltura deve possedere una buona conoscenza delle specie da allevamento, dei metodi e delle problematiche di allevamento e delle problematiche dell'alimentazione e della salute.
Le conoscenze specifiche tecnico professionali riguardano teorie, metodi, tecniche e strumenti per la gestione degli allevamenti.
Sono richiesti una certa predisposizione alla comunicazione, ad affrontare e risolvere i problemi, a lavorare in team, oltre che capacità di analisi e di sintesi.

Data: 15/02/2010
Fonte: Isfol (elaborazione redazionale)

Torna su

FORMAZIONE

Per accedere alla professione esperto in acquacoltura occorre un titolo universitario in produzioni animali, con orientamento in acquicoltura e maricoltura, presso alcune facoltà di agraria o medicina veterinaria.

Data: 15/02/2010
Fonte: Isfol (elaborazione redazionale)

Torna su

SBOCCHI PROFESSIONALI

Il settore dell'acquacoltura in Italia conta un migliaio circa di aziende di piccole dimensioni che risentono pesantemente della concorrenza estera. Attualmente non si prevedono nel settore buone opportunità lavorative per chi cerca lavoro come dipendente.
Migliori possibilità sono riservate a chi decide di gestire un'attività in proprio, per cui sono comunque necessarie adeguate competenze, oltre che la valutazione degli aspetti tecnici ed economici.

Data: 15/02/2010
Fonte: Isfol (elaborazione redazionale)

Torna su

PER SAPERNE DI PIU'

Per trovare maggiori informazioni sulla professione di esperto in acquacoltura è possibile consultare le seguenti risorse:

- Api - Associazione Piscicoltori Italiani
via del Perlar, 37/A, 37135 Verona
tel. 045 580978 fax 045 582741
e-mail: info@api-online.it
sito web: www.api-online.it

- Aia
Associazione italiana allevatori: www.aia.it

- Ifne
Istituto di formazione del Nord Est: www.ifne.it.
Si occupa dell'aggiornamento scientifico e professionale del personale impegnato nel settore agroalimentare.

- Feap
Federation of European Aquaculture Producers: www.feap.info

- Irepa
Istituto Ricerche economiche per la pesca e l'acquacoltura: www.irepa.org

- Was
Word Aquacolture society : www.was.org.

Data: 15/02/2010
Fonte: Isfol (elaborazione redazionale)

Torna su

Data di pubblicazione: 22/10/2011 18:44
Data di aggiornamento: 22/10/2011 18:44