.:: Filo ::.

Home > > MESTIERI E PROFESSIONI > Assistente di volo
Assistente di volo

L'Assistente di volo si occupa dei servizi complementari a bordo degli aeromobili, comprese le operazioni di emergenza e pronto soccorso.
Opera come dipendente delle compagnie aeree, molto spesso con contratti part time o a tempo determinato o temporaneo, per far fronte alle emergenze stagionali.

Data: 20/07/2009
Fonte: Isfol (elaborazione redazionale)

Torna su

PROFILO

L'Assistente di volo ha i seguenti compiti:

- garantire l'assistenza e la corretta gestione delle situazioni a bordo degli aeromobili negli eventi di emergenza, al fine di preservare l'incolumità dei passeggeri;
- espletare servizio di bordo per il rinfresco, e assistere a altre attività volte ad un miglior comfort per i passeggeri.

Di solito, a bordo, ci sono tre assistenti con i ruoli di assistente capo cabina, assistente responsabile e assistente semplice.

Data: 20/07/2009
Fonte: Isfol (elaborazione redazionale)

Torna su

REQUISITI

L'assistente di volo deve necessariamente avere una spiccata predisposizione per i rapporti interpersonali, un buon equilibro emotivo (necessario per affrontare nel modo migliore eventuali momenti critici durante il volo) e un forte senso pratico.
Oltre a padroneggiare al meglio la propria lingua, l'assistente di volo deve saper parlare (e scrivere) correntemente l'inglese, sebbene la conoscenza di una seconda lingua straniera sia spesso indispensabile.
Deve essere in possesso di una buona cultura di base (un diploma di maturità o, meglio ancora, una laurea, specie se in lingue, costituiscono infatti titoli preferenziali) e deve anche saper nuotare. Per intraprendere la professione, sono altresì richiesti: una buona vista, una bella presenza, una statura non inferiore a 1,62 metri per le donne e a 1,70 metri per gli uomini.
E' inoltre utile ricordare che Alitalia accetta le candidature solo di giovani di età compresa fra i 22 (20 per i diplomati degli istituti professionali di Stato con indirizzo turistico) e i 32 anni, mentre Meridiana richiede un'età compresa fra i 21 e i 28 anni.
Ogni due anni gli assistenti di volo devono superare una visita presso l'Istituto Medico Militare per la conferma del brevetto.

Data: 20/07/2009
Fonte: Isfol (elaborazione redazionale)

Torna su

FORMAZIONE

Per accedere alla professione di Assistente di volo è necessario conseguire il brevetto in seguito a un corso specifico e un esame presso l'Ente Nazionale Aviazione Civile (Enac) del Ministero dei Trasporti, ed essere iscritti all'albo professionale.
L'Alitalia provvede inoltre all'aggiornamento e alla riqualificazione del proprio personale con dei corsi di formazione continua. Le compagnie aeree selezionano i loro dipendenti attraverso una serie di prove.
A titolo indicativo, può essere utile ricordare che le prove previste da Alitalia consistono in: test psico-attitudinali, prove scritte e orali di lingua inglese, prova pratica di nuoto, visite mediche (sia presso la compagnia sia presso l'Istituto di medicina legale dell'Aeronautica).

Data: 20/07/2009
Fonte: Isfol (elaborazione redazionale)

Torna su

SBOCCHI PROFESSIONALI

Grazie all'espansione del mercato del trasporto aereo si può prevedere una crescita occupazionale nel settore, e in particolare per gli assistenti di volo.
In genere, la carriera di assistente di volo inizia e termina a bordo, prima come stagionale (con un contratto a tempo determinato) e poi come responsabile (con un contratto a tempo indeterminato e mansioni di maggior responsabilità).
Qualora, per motivi accidentali, fosse accertata l'impossibilità dell'assistente di volo a continuare a lavorare sugli aerei, è prevista la possibilità di diventare assistente di terra.

Data: 20/07/2009
Fonte: Isfol (elaborazione redazionale)

Torna su

PER SAPERNE DI PIU'

Maggiori e più dettagliate informazioni relative ai requisiti per accedere alla professione di assistente di volo e ai criteri di selezione adottati dalle singole compagnie aeree, possono essere richieste direttamente a quest'ultime.
Per avere ulteriori informazioni è possibile rivolgersi a:

- Fit, Federazione italiana trasporti
via Antonio Musa 4
00141 Roma
Centralino: 06 4428631
sito web: www.fitcisl.it.

Data: 20/07/2009
Fonte: Isfol (elaborazione redazionale)

Torna su

Data di pubblicazione: 22/10/2011 14:44
Data di aggiornamento: 22/10/2011 14:44