.:: Filo ::.

Home > > MESTIERI E PROFESSIONI > Animatore di chat
Animatore di chat

L'animatore di chat ha il compito di interagire con gli utenti di chat line, newsgroup, comunità virtuali con una doppia funzione. Da una parte deve stimolare la conversazione e dall'altra deve mantenere toni e contenuti entro i limiti dell'educazione e del buongusto, estromettendo eventuali disturbatori.

Data: 09/01/2001
Fonte: Redazione

Torna su

REQUISITI

Un bravo animatore di chat deve essere spiritoso, estroverso, portato a comunicare e a comprendere gli altri. Deve sapere instaurare un certo feeling con gli utenti ed essere in grado di mediare gli interventi. Importante anche la buona conoscenza di Internet e del pc.
Inoltre è utile, per chi svolge questa professione, essere aggiornato sui principali temi di attualità nei vari campi, dallo spettacolo alla politica, dall'economia alla cronaca.

Data: 09/01/2001
Fonte: Redazione

Torna su

FORMAZIONE

La formazione necessaria per svolgere la professione di animatore di chat è tutta sul campo. La preparazione dovrebbe essere umanistica, artistica e comprendere alcuni elementi di comunicazione di impresa e marketing.
In mancanza di corsi specifici, il miglior modo per imparare a diventare animatore-mediatore è quella di frequentare le chat come utenti, osservando con spirito critico il comportamento altrui. Corsi di Internet e di informatica possono completare la formazione richiesta per questa professione.

Data: 09/01/2001
Fonte: Redazione

Torna su

SBOCCHI PROFESSIONALI

Gli animatori di chat sono molto richiesti dai portali che offrono questo servizio. Lo sviluppo di Internet dovrebbe garantire un buon sviluppo di questa professione sia in termini occupazionali che remunerativi. Si tratta inoltre di una buona occasione per giovani in cerca di un lavoro part-time e/o domiciliare.

Data: 09/01/2001
Fonte: Redazione

Torna su

STIPENDIO

L'animatore di chat che si dedica part time all'attività percepisce un fisso orario (in media 20.000 lire lorde). I turni sono in genere di 4 ore. Gli impiegati full time guadagnano sul milione e mezzo-2 al mese.

Data: 09/01/2001
Fonte: Redazione

Torna su

TESTIMONIANZA

Enrica Miretta, 23 anni, ha cominciato due anni fa come animatrice e ora coordina il team di animatori di un portale realizzato da un'azienda milanese. "Avevo saputo che in questa azienda cercavano personale e chiedevano di mandare un curriculum con informazioni un po' diverse dalle solite.
Volevano sapere quali sono i miei interessi nella vita, che cosa mi pace fare, i miei siti Internet preferiti... e così sono entrata nel mondo delle chat. Quindi, il mio primo consiglio a chi vuole fare questo mestiere è: presentatevi con un curriculum originale, che contenga sì tutti i dettagli tecnici, studi, esperienze lavorative eccetera, ma che sia scritto in modo divertente. Un buon animatore deve anche saper fare cabaret. Almeno fino alle 7 di sera. Chi lavora di giorno, infatti, deve vedersela con un'utenza di adolescenti e conversazioni su temi leggeri.
Di sera, invece, gli utenti cambiano e i discorsi si fanno più impegnativi. In ogni caso l'animatore deve essere in grado sia di stimolare gli interventi sia di agire da mediatore, mantenendo toni e contenuti entro certi limiti e tenendo a bada i disturbatori.
Non è un lavoro facile: bisogna instaurare un buon rapporto con le persone, altrimenti ti boicottano. E allora fare l'animatore di chat può diventare molto frustrante e richiedere una grande capacità di sopportazione. Con il tempo, poi, a meno che non si cambi comunità, viene a mancare la curiosità iniziale. Io, per esempio, mi sono stancata. Adesso mi occupo di coordinare il team che, contrariamente a quanto si crede, non è composto solo da giovanissimi. I nostri animatori più bravi hanno 45-50 anni!". Tratto da: www.ecoclub.com

Data: 09/01/2001
Fonte: Redazione

Torna su

Data di pubblicazione: 22/10/2011 14:13
Data di aggiornamento: 22/10/2011 14:13