.:: Filo ::.

Home > > MESTIERI E PROFESSIONI > Addetto recupero crediti
Addetto recupero crediti

L'attività di recupero crediti ha come obiettivo ottenere il pagamento di un credito (totale o parziale), sia quando il debitore rifiuta di onorarlo, sia quando si trova in una situazione di momentanea difficoltà che gli impedisce di estinguere il debito. Prima di intraprendere la via giudiziaria attraverso una causa in tribunale con conseguente aggravio di oneri, costi e tempi, le società del settore preferiscono puntare a un adempimento anche parziale in tempi ragionevoli. A titolo indicativo è possibile distinguere l'attività di recupero credito in 2 fasi.
La prima fase stragiudiziale evita l'aggravio di costi e tempi delle vie legali, ma richiede la collaborazione del debitore. La società di recupero crediti o lo studio legale tenta di concordare un piano di rientro con il debitore tramite solleciti epistolari, telefonici e, in alcuni casi, contatti diretti per mezzo di funzionari.

Il ricorso al tribunale è l'ultima fase da intraprendere quando la via stragiudiziale fallisce; l'obiettivo è ottenere un atto o un documento in base al quale è possibile avviare l'esecuzione forzata sui beni del debitore (es.: l'automobile, la casa, somme di denaro, i beni della società, ecc.). Generalmente, l'azione legale viene intrapresa solo quando, a seguito degli accertamenti economico/patrimoniali eseguiti nella fase stragiudiziale, emerge un capitale sufficiente a coprire il credito insoluto. La mancanza di beni pignorabili, di solito, rende sconveniente avviare l'azione giudiziaria, anche perché in caso di esito negativo sarà il creditore a coprire tutte le spese legali.

Data: 12/07/2010
Fonte: Redazione

Torna su

PROFILO

L'addetto al recupero crediti si occupa della gestione dello scadenziario dei pagamenti. Contatta telefonicamente e per iscritto i clienti insolventi, e predispone i decreti ingiuntivi.
Inoltre si occupa della redazione di report, della gestione contatti con il customer service per la risoluzione delle problematiche riscontrate dalla clientela, dell' inserimento e manutenzione anagrafiche clienti con i relativi termini di pagamento.
L'addetto al recupero crediti lavora come dipendente o collaboratore in aziende specializzate in recupero crediti, oppure direttamente negli uffici di aziende medio-grandi che si occupano direttamente dei clienti insolventi.

Data: 12/07/2010
Fonte: Redazione

Torna su

REQUISITI

L'addetto al recupero crediti deve avere buone conoscenze di contabilità, nozioni di contrattualistica, conoscenze informatiche. Deve avere poi buone capacità relazionali e conoscenze approfondite inerenti:

- le diverse tipologie di crediti e di pratiche;
- le diverse tipologie di debitori;
- i modelli di comunicazione: comunicazione persuasiva, comunicazione assertiva;
- la programmazione e organizzazione del lavoro;
- l'analisi della pratica di recupero;
- la ricerca del contratto e la presentazione e notifica/conferma situazione debitoria;
- la gestione e superamento delle contestazioni e delle obiezioni;
- l'incasso e/o accordo sulle modalità di pagamento,
- la relazione di chiusura della pratica di recupero;
- il rintraccio del debitore in caso di irreperibilità;
- la salvaguardia dell'immagine del creditore e del service;
- le regole di comportamento e codice deontologico.

Data: 12/07/2010
Fonte: Redazione

Torna su

FORMAZIONE

Non esiste un percorso formativo definito per svolgere la professione di addetto al recupero crediti. Può possedere un diploma in ragioneria o laurea a indirizzo economico e deve avere buone conoscenze informatiche (pacchetto Office e software gestionale).
La Unirec, l'Unione nazionale imprese recupero crediti e informazioni commerciali, organizza corsi e seminari formativi e di aggiornamento e rilascia un patentino per qualificare gli operatori di recupero crediti.
Per conferire credibilità e valore alla qualifica ha definito un processo rigoroso, trasparante, imparziale, che garantisca il controllo dei requisiti professionali nel tempo.

Data: 12/07/2010
Fonte: Redazione

Torna su

SBOCCHI PROFESSIONALI

L'addetto recupero crediti inizia a lavorare presso società di recupero crediti o studi legali specializzati. Questa professione non richiede necessariamente un periodo di permanenza in altri ruoli, l'accesso può essere diretto dopo gli studi.
Questi professionisti sono molto richiesti, in un settore che, in Italia, è ancora giovane. Buone possibilità ci sono per chi vuole mettersi in proprio: sono infatti numerosi i professionsiti che avviano società di servizio con compiti di gestione e recupero del credito e/o gestione contabile.
Il percorso professionale è prevalentemente di tipo specialistico e può prevedere l'integrazione di competenze giuridiche, finanziarie e amministrative.

Data: 12/07/2010
Fonte: Redazione

Torna su

PER SAPERNE DI PIU'

Per avere maggiori informazioni sulla professione di addetto al recupero crediti è possibile rivolgersi a:

Unirec Unione nazionale imprese recupero crediti e informazioni commerciali
viale Pasteur, 10 00144 Roma
tel. 06 5923346
e-mail: info@unirec.it
sito web: www.unirec.it.
L'Unirec, aderente a Confindustria, è una realtà associativa fortemente rappresentativa del settore recupero crediti e informazioni commerciali. Raggruppa numerose imprese su tutto il territorio nazionale, difendendo in ogni opportuna sede gli interessi della categoria, che per il legislatore, proponendo interventi per una razionale regolamentazione del comparto recupero crediti e informazioni commerciali. Unirec organizza convegni, e si occupa della formazione nel settore recupero crediti.

Data: 12/07/2010
Fonte: Redazione

Torna su

Data di pubblicazione: 05/10/2011 19:27
Data di aggiornamento: 05/10/2011 19:27