.:: Filo ::.

Home > FILO > Autoimpiego e autoimprenditorialità > Contributi per l'installazione di sistemi di sicurezza - Camera di commercio di Bologna
Contributi per l'installazione di sistemi di sicurezza - Camera di commercio di Bologna

Contributi a fondo perduto - come da apposito bando periodico - destinati alle micro e piccole imprese locali, a copertura parziale delle spese per l'acquisto e l'installazione in azienda di sistemi di sicurezza finalizzati alla prevenzione di eventi criminosi.
I contributi coprono il 50% delle spese di investimento (60% nel caso di imprese femminili) relative ai seguenti sistemi:
video-allarme antirapina in collegamento con Polizia, Carabinieri e Istituti di Vigilanza
video-sorveglianza a circuito chiuso e sistemi antintrusione con allarme acustico e nebbiogeni
sistemi passivi (antitaccheggio, blindature, casseforti, inferriate, porte di sicurezza, serrande e vetri antisfondamento)
sistemi di pagamento elettronici (POS e carte di credito)
dispositivi aggiuntivi di illuminazione notturna connessi all’impiego di protezioni esterne di sicurezza che consentono la vista dell’interno.
L'importo massimo dei contributi per le due tipologie di imprese (non femminili/femminili) è rispettivamente di:
€ 500/€ 600, a fronte di una spesa minima rendicontabile di € 1.000
€ 2.500/€ 3.000, a fronte di una spesa massima rendicontabile di € 5.000.
In caso di richiesta da parte di aggregazioni d’impresa (consorzi di imprese, reti di impresa, ATI, RTI ecc.) il contributo massimo assegnabile è pari all’importo massimo per un’impresa singola (€ 2.500) moltiplicato per il numero di imprese partecipanti all’aggregazione richiedente, e comunque non oltre l’importo massimo complessivo di € 25.000.

 

Per saperne di piú: Cdc Bologna 1   Cdc Bologna 2

Vedi pagine simili per:

Target: Imprenditori e aspiranti imprenditori
Tipologia: Bandi
Data di pubblicazione: 26/02/2014 13:56
Data di aggiornamento: 24/02/2016 15:15