.:: Filo ::.

Home > > Gestire uno stage in azienda: l'attivazione dello stage > L'utilizzo dei risultati

Newsletter "Numeri e storie"

L'utilizzo dei risultati

In una esperienza di stage è fondamentale attivare procedure che misurino il grado di efficacia dell’esperienza di tirocinio, i punti di forza e di debolezza dell’esperienza compiuta. Questa attività di verifica dei risultati dovrebbe essere “capitalizzata”. Sarebbe opportuno, ad esempio, che il referente dell’area stage dedicasse del tempo alla creazione di un archivio aziendale dei tirocini, in cui conservare le note utili a non disperdere le riflessioni finali, portando così l’impresa a non ripetere vecchi errori e a introdurre invece possibili miglioramenti.

L’utilizzo dei risultati serve per creare un archivio:

  • di progetti realizzati e snellire così i tempi della progettazione di nuovi tirocini;
  • per promuovere, a seconda del ciclo di vita dell’impresa (stabilità, crescita, sviluppo di nuove produzioni, ecc.), progetti attinenti ai principali interessi;
  • dei dati delle istituzioni formative e dei docenti, per consolidare una partnership di qualità;
  • creare un databese dei dati degli stagisti per disporre di un proprio elenco di potenziali candidati per qualifica e attitudini;
  • di documentazione per l’esterno, al fine di partecipare alle iniziative promosse, a livello locale o nazionale, di divulgazione della pratica dello stage e più in generale del raccordo scuola/lavoro.

Data: 20/07/2009
Fonte: Dall’idea al progetto di stage. Assolombarda

 

Data di pubblicazione: 22/10/2013 15:34
Data di aggiornamento: 22/10/2013 15:36