.:: Filo ::.

Home > FILO > Orientamento e lavoro > Incontro formativo su bando per investimenti in macchinari - Unioncamere Liguria
Incontro formativo su bando per investimenti in macchinari - Unioncamere Liguria
/uploaded/Meccanica.png

Lunedì 21 novembre 2016 alle ore 15, presso la Sala Marmori della Camera di commercio delle Riviere di Liguria, sede della Spezia, si terrà l’incontro formativo del POR FESR 2014-2020 Asse 3 "Competitività delle imprese" - Azione 3.1.1 "Aiuti per investimenti in macchinari", organizzato da Filse e Unioncamere Liguria.
La Regione Liguria ha approvato il bando che stanzia 40 milioni di euro per agevolare gli investimenti delle micro, piccole e medie imprese nell'ambito della smart specialization strategy regionale.
L’azione 3.1.1 "Aiuti per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale" rientra fra quelle dell’Asse 3 “Competitività delle imprese”, del Por Fesr Liguria 2014-2020. La misura è estesa anche ai professionisti con investimenti sull'innovazione e dell'ammodernamento dei processi.

I destinatari del bando sono le micro, piccole e medie imprese in forma singola o associata (forma cooperativa o consortile) che esercitano un’attività economica i cui codici di attività sono elencati nell’All.1 del bando e in coerenza con la smart specialization strategy regionale (S3 regionale). Sono escluse le reti di imprese e i raggruppamenti temporanei di impresa.

Gli investimenti ammessi ad agevolazione devono essere realizzati nell'ambito di strutture operative dell'impresa ubicate nel territorio della Regione Liguria e devono essere conclusi entro 12 mesi dal ricevimento del provvedimento di concessione. Gli interventi devono essere destinati:

  • alla realizzazione di nuove unità produttive;
  • all’ampliamento di una unità produttiva esistente;
  • alla diversificazione della produzione di una unità produttiva esistente attraverso prodotti nuovi aggiuntivi o la trasformazione radicale del processo produttivo di una unità produttiva esistente;

e possono riguardare spese per:

  • Opere murarie e assimilate per l’adeguamento degli immobili destinati all’attività per rispondere ai cambiamenti introdotti nelle linee di produzione e o per elevarne gli standard di compatibilità ambientale o produttiva, nel limite massimo del 50% delle spese di cui alla voce B;
  • Acquisizione di impianti produttivi, macchinari e attrezzature, nuovi di fabbrica. Sono ammessi i mezzi mobili strettamente necessari al ciclo produttivo e se a servizio esclusivo della struttura produttiva oggetto dell’agevolazione (sono esclusi comunque i veicoli destinati al trasporto di merci su strada per le imprese che esercitano attività di trasporto merci su strada per conto terzi);
  • Acquisizione di brevetti, licenze, programmi informatici, nel limite del 20% dell’investimento ammissibile.

L'investimento ammissibile agevolabile non può essere inferiore a:

  • 25.000 euro per le micro e piccole imprese
  • 50.000 euro per le medie imprese

Sono ammissibili le spese riferite ad iniziative avviate successivamente alla presentazione della domanda, fatte salve le iniziative agevolate ai sensi del Reg. CE 1407/2013 (aiuti de minimis) per le quali l’avvio degli interventi è ammesso a partire dal 1/1/2016.
In tutti i casi gli investimenti per i quali è chiesto il contributo non devono essere conclusioni alla data di presentazione della domanda.

L'agevolazione consiste in un contributo in conto capitale nella misura del:

 

  • 30% della spesa ammissibile per le micro imprese, ai sensi del Reg. (UE) n.1407/2013
  • 20% della spesa ammissibile per le piccole imprese, alternativamente, su richiesta del proponente, ai sensi del Reg. (UE) n.1407/2013 o del Reg. (UE) n. 651/2014
  • 10% della spesa ammissibile per le medie imprese, alternativamente, su richiesta del proponente, ai sensi del Reg. (UE) n.1407/2013 o del Reg. (UE) n. 651/2014

L'importo massimo del contributo concedibile non può superare 200.000 euro

Le domande dovranno essere presentate a Filse Spa esclusivamente attraverso la piattaforma bandi on line, dal 5 al 15 dicembre 2016. La procedura informatica sarà disponibile off-line a partire dal 21/11/2016.
Per partecipare occorre registrarsi inviando la scheda di registrazione in allegato a laspeziaeps@sp.camcom.it e unione.liguria@lig.camcom.it
 

Per saperne di piú: Unioncamere Liguria

Vedi pagine simili per:

Target: Imprenditori e aspiranti imprenditori
Tipologia: Bandi
Data di pubblicazione: 17/11/2016 17:11
Data di aggiornamento: 17/11/2016 17:21