.:: Filo ::.

Home > > Formazione professionale e disabili

Voci Collegate

Newsletter "Numeri e storie"

Formazione professionale e disabili

Al termine della scuola media le opportunità formative per l’allievo disabile si differeziano sia negli obiettivi finali, sia nei contenuti. Diventa perciò importante poter assumere decisioni circa gli obiettivi ed i percorsi formativi più idonei a ciascun ragazzo disabile.  L’accesso alla formazione professionale dei ragazzi disabili è regolamentata dalle singole Regioni. Per questi giovani la struttura della Fp offre soluzioni diversificate che tengono conto dei bisogni e delle specifiche caratteristiche dei disabili:

    

  • inserimento nei corsi ordinari: sono corsi di formazione ad una specifica professionalità che prevedono l’inserimento di 1 o 2 allievi disabili per corso, con un insegnante di sostegno ogni 5 allievi e con la possibilità di frequentare più cicli (fino a 8), rispetto ai 4 previsti per gli altri ragazzi.
  • corsi di formazione al lavoro allievi disabili:sono corsi finalizzati all’acquisizione di competenze lavorative, spendibili in più contesti professionali, conseguite attraverso l’agire concreto ed il confronto con compiti lavorativi reali. In questi corsi trova particolare spazio l’intervento educativo globale (es.: autonomia, capacità di comunicazione, ecc.). Sono rivolti a giovani disabili con un rapporto di 1 docente ogni 4 allievi. Il corso può durare fino ad un massimo di 4 anni.
  • corsi Fse (Fondo sociale europeo): sono corsi finanziati dall’Unione europea per facilitare l’ingresso nel mercato del lavoro. Vi si accede tramite bandi di concorso in cui vengono specificati i requisiti di ammissione.
  • corsi propedeutici della durata di un anno scolastico rivolti a disabili che necessitano di un percorso orientativo e formativo per un accesso mirato ai corsi di Formazione professionale.

 

 

Data di pubblicazione: 18/10/2013 11:32
Data di aggiornamento: 20/10/2014 16:54