.:: Filo ::.

Newsletter "Numeri e storie"

Online il nuovo sito per le PMI innovative
Infocamere ha recentemente messo online un portale dedicato alle PMI innovative, la nuova tipologia di aziende ad alto contenuto di innovazione, così come previsto dal decreto legge Investment Compact.
Il nuovo strumento mette a disposizione degli utenti una check-list per la verifica del possesso dei requisiti e la relativa modulistica per l’autocertificazione, una guida per gli adempimenti al registro delle imprese, un tutorial sull’utilizzo del software per l’iscrizione alla nuova sezione speciale del Registroimprese e una sezione statistica sulle PMI innovative registrate, accessibile
gratuitamente in formato aperto , rielaborabile e aggiornata con cadenza settimanale, in una logica di open data.

Per essere considerata pmi innovativa una società deve avere meno di 50 milioni di euro di fatturato all’anno (o un attivo dello stato patrimoniale sotto i 43 milioni), meno di 250 dipendenti e possedere almeno due di questi tre requisiti: il 3% dei costi totali deve essere attribuibile a attività di ricerca, sviluppo e innovazione; un terzo del team deve essere composto da persone in possesso di una laurea magistrale o un quinto del team deve essere formato da dottorandi, dottori di ricerca o ricercatori; oppure deve essere proprietaria di una forma di protezione intellettuale o di protezione del software. Se ha due di questi tre requisiti e un bilancio certificato può accreditarsi alla sezione speciale dedicata del Registro delle imprese e godere di gran parte delle agevolazioni previste a beneficio delle startup innovative. Tra queste, per esempio, c’è la possibilità di remunerare i dipendenti con stock option o di accedere al Fondo di garanzia per le pmi.  Gli investitori in PMI innovative avranno gli  stessi benefici fiscali di coloro che investono in start up.

Per approfondimenti vai su PMI.it

Fonte: PMI.it 

 

Data di pubblicazione: 09/07/2015 10:28
Data di aggiornamento: 23/07/2015 16:35