.:: Filo ::.

Voci Collegate

Newsletter "Numeri e storie"

Il curriculum di Leonardo da Vinci

Il primo curriculum moderno è stato scritto poco più di cinquecento anni fa da Leonardo da Vinci. Nel 1482 Leonardo ha trent’anni.  Ha completato la sua formazione alla bottega del Verrocchio. Lavora a Firenze ma l’ambiente della città toscana gli va stretto. È alla ricerca di nuovi stimoli professionali e lo affascina l’idea di trasferirsi a Milano, dove sotto l’astro nascente di Ludovico il Moro si premiano la scienza, la tecnologia e l’innovazione, spesso al servizio delle campagne militari.
La lettera di Leonardo è un modello perfetto di come si dovrebbe scrivere un buon curriculum. Sin dalle prime righe mette in chiaro che il suo profilo professionale è il migliore su piazza, anzi in realtà l’unico. Solo alla fine della lettera, dopo aver sfoggiato tutto il suo arsenale, Leonardo cita le sue capacità di ingegnere e architetto. Infine, con un colpo d’ala, dopo aver promesso al suo potenziale cliente la vittoria militare e la risistemazione della città, si gioca l’ultima carta: gli propone di realizzare la progettata statua di un grande cavallo di bronzo, dedicata a Francesco Sforza, che darà a Ludovico e alla sua famiglia gloria immortale e onore eterno. Una carta decisiva: difficile resistere alla promessa dell’immortalità.

Leggi la lettera di impiego di Leonardo su http://crisiesviluppo.manageritalia.it

 

Fonte: Crisiesviluppo.manageritalia.it

Data di pubblicazione: 08/08/2014 09:00
Data di aggiornamento: 06/08/2014 14:44