.:: Filo ::.

Home > > Cartesio
Cartesio

Cartesio è un applicativo per la redazione del bilancio preventivo di una impresa (già avviata o di nuova costituzione), che costituisce la parte più ostica del business plan: quella quantitativo-monetaria. Il software è stato realizzato sotto la guida di Francesco Giunta, Professore Ordinario della Facoltà di Economia e Commercio dell'Università di Firenze.
Lo strumento, supportato da un'efficace "guida in linea", permette anche all'utente meno esperto di redigere il bilancio preventivo con cognizione di causa. Nella sua configurazione attuale, il programma è in grado di sviluppare, su un orizzonte previsionale da uno a tre anni, i bilanci pro-forma di aziende in fase di costituzione esercenti una qualsiasi attività industriale, commerciale o di servizi.

Le fasi essenziali per la costruzione del bilancio preventivo attraverso Cartesio sono:

  • Acquisizione delle informazioni e determinazione del fabbisogno finanziario
    Il complesso sistema della gestione aziendale è stato suddiviso in tre aree in cui l’utente è guidato in maniera intuitiva grazie ad un’interfaccia amichevole che prevede un preciso percorso cromatico e simbolico:
      - Gestione operativa: raccoglie operazioni e conseguenti valori reddituali di ricavo e di costo, circa produzione e vendita di beni e servizi rappresentanti la ragion d’essere dell’impresa.
      - Gestione finanziaria: raccoglie le operazioni di raccolta dei mezzi monetari necessari per finanziare l’attività d’impresa e le operazioni di investimento/disinvestimento di eventuali eccedenze monetarie operate durante gli esercizi cui il business plan si riferisce.
      - Gestione tributaria: raccoglie le operazioni che intercorrono tra impresa e fisco. Dopo aver inserito le informazioni relative alle modalità di gestione, l’utente può accedere alla sezione “fabbisogno finanziario”, in cui è espresso graficamente il valore complessivo degli investimenti operativi stimati al netto dell’autofinanziamento spontaneo generato dallo svolgersi del ciclo operativo. Il valore di tale fabbisogno può essere nuovamente stimato modificando le informazioni già inserite. 
       
  • Scelte di copertura
    Una volta stimato il fabbisogno finanziario legato alla gestione operativa, l’utente inserisce l’ammontare dell’utile stimato che intende distribuire e può accedere alla sezione “scelte di copertura” per fornire le informazioni relative alla copertura del fabbisogno finanziario precedentemente determinato. Il programma prevede sei opzioni di copertura: capitale netto, debiti verso fornitori impianti, mutui passivi, altri debiti a medio-lungo termine, finanziamenti agevolati, leasing.
     
  • Valutazione del progetto di investimento
    Inserite le informazioni relative alla copertura, l’utente è guidato di nuovo alla schermata “fabbisogno finanziario”. Al fine di poter valutare la coerenza delle scelte di copertura con la natura del fabbisogno finanziario precedentemente determinato, per ogni anno di previsione due “semafori” forniscono indicazioni sulle condizioni di liquidità e di solidità patrimoniale della nuova impresa. Quando i semafori danno via libera l’utente può procedere alla sezione “bilancio preventivo” e visualizzare o stampare i relativi schemi di bilancio: conto economico, stato patrimoniale e rendiconto finanziario.


Oltre alla redazione del bilancio preventivo, Cartesio fornisce tre importanti strumenti di analisi al fine di esprimere un razionale giudizio di sintesi sulle condizioni di rischio e sulle potenzialità di sviluppo della nuova impresa:

  • il “cruscotto degli indicatori”: indispensabile per valutare criticamente l’evoluzione prospettica delle condizioni di redditività, liquidità e solidità della nuova impresa
  • l’analisi del punto di pareggio: necessaria per capire le relazioni tra struttura dei costi e risultati reddituali dell’impresa al variare dei volumi di produzione e vendita della nuova impresa
  • le simulazioni: utili per valutare la reattività degli assetti economici e finanziari dell’impresa al verificarsi di condizioni favorevoli (opportunità) e sfavorevoli (minacce).


Cartesio on line è disponibile gratuitamente, in via sperimentale, a questo link (USR: ad@gmail.com; PWD: cartesio). In alternativa, gli utenti possono utilizzare la versione off line recandosi presso gli Sportelli per le Nuove Imprese e l'Imprenditorialità Giovanile delle Camere di commercio.

 

Data di pubblicazione: 22/10/2014 15:39
Data di aggiornamento: 30/05/2016 13:43